La funivia del Cermis, nei pressi di Cavalese, si snoda tra gli spettacolari panorami delle Dolomiti. La società che gestisce l’impianto, la Funivie Alpe Cermis, ha sentito la necessità di dotare i propri impianti di una infrastruttura Wi-Fi potente e affidabile che mettesse i suoi clienti nelle condizioni di restare connessi durante tutto il percorso delle cabine.

Come in ormai tutti gli ambiti turistici, la possibilità di accedere ad una connessione Wi-Fi ed essere costantemente connessi attraverso il proprio smartphone per controllare la posta, pubblicare una foto o chattare, è un elemento dato quasi per scontato dai clienti e la direzione delle Funivie ha voluto intervenire in questo senso.

Precedentemente era installata solo una linea diretta in fibra ottica che connette le stazioni di partenza e di arrivo, che erano le uniche zone in cui era offerta connettività.

Il progetto è stato affidato a Tecnodata Trentina, che ha per prima cosa svolto una accurata analisi del percorso, caratterizzato da forti pendenze e saliscendi. Sono stati effettuati specifici test utilizzando un access point Cambium Networks AP 500, collocato in diversi punti della tratta per verificare il posizionamento ottimale degli AP, osservando prestazioni di segnale e speedtest. Sono state così identificate le posizioni ottimali e sono stati configurati gli apparati. L’installazione vera e propria ha richiesto solamente 5 giorni, mentre il tempo totale di test e sviluppo è stato di circa 1 mese.

L’infrastruttura consta complessivamente di 48 apparati: per la backbone sono stati utilizzati 24 moduli radio Cambium Networks ePMP Force 180 configurate in punto-punto e 24 access point cnPilot E501 configurati in modalità dual band.

Grazie all’affidabilità e alle particolari performance degli apparati è stato possibile avere tempi di latenza sui client connessi inferiori ai 10ms su tutta la tratta, coprendola in modo omogeneo per tutta la lunghezza e offrendo sino a 8 Mbps di banda.

Di grande importanza per la rapidità e l’efficacia dell’installazione è stato l’utilizzo del software di configurazione e gestione cnMaestro, sempre di Cambium Networks, che consente di implementare e monitorare tutta l’infrastruttura mantenendo prestazioni costanti e permette inoltre di intervenire a piacimento sui parametri di funzionamento attraverso un’unica interfaccia di controllo semplice ed intuitiva.

L’articolo Free Wi-Fi d’alta quota per la funivia del Cermis sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Vai alla fonte.

Autore: Redazione

Powered by WPeMatico

_________________________________

CFD FEA Service SRL è una società di servizi che offre consulenza e formazione in ambito ingegneria e IT. Se questo post/prodotto ti è piaciuto ti invitiamo a:

  • visionare il nostro blog
  • visionare i software disponibili - anche per la formazione
  • iscriverti alla nostra newsletter
  • entrare in contatto con noi attraverso la pagina contatti

Saremo lieti di seguire le tue richieste e fornire risposte alle tue domande.

Categorie: Normativa