Dopo il primo confronto con l’Amministrazione comunale, ai primi di agosto, sul tema delle politiche della casa, con specifico riferimento ai circa 2000 immobili da acquisire per la risoluzione della questione del “risanamento-sbaraccamento” a Messina la Fiaip, Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali, ribadisce l’urgenza della riqualificazione del territorio del messinese.

Fiaip insieme a Fimaa ed Anama ha espresso vivo apprezzamento per la modalità concertativa con cui è stata affrontata la delicata questione, oltre che per il serrato cronoprogramma, finalizzato alla risoluzione di una piaga che affligge la città di Messina da oltre un secolo. “Fiaip evidenzia la volontà di voler risolvere quanto prima l’annoso problema del risanamento cittadino e delle baracche che rendono alcune zone della città fatiscenti e si augura si possa arrivare all’ operazione sbaraccamento entro fine anno. C’è l’esigenza – dichiara il presidente di Fiaip Messina Attilio Russo – che il consenso trasversale e la disponibilità da parte di tutte le rappresentanze associative e politiche, nel portare avanti l’obiettivo comune, si trasformi in atti concreti per la riqualificazione del territorio”.

Ai primi del mese Fiaip, Fimaa ed Anama avevano incontrato il Sindaco Cateno De Luca, il Vice Sindaco Salvatore Mondello, il Dirigente del Dipartimento Politiche della Casa Domenico Signorelli, i Funzionari Armando Mellini e Grazia Barone . Alla riunione erano presenti il Presidente di Fiaip Messina Attilio Russo, il Vice Presidente Fiaip Luigi Crimi e il segretario provinciale Maria Letizia Mangiapane; il Presidente Fimaa Mario Francesco Sindoni, Carmelo Picciotto per Confcommercio, per la Anama Confesercenti il Presidente Sergio Squillacioti. Nel corso della riunione era stato possibile confrontarsi, per la prima volta con gli agenti immobiliari, sul documento di bozza dell’ avviso pubblico, riguardante le modalità di acquisizione e le caratteristiche tecnico-amministrative degli immobili. Da una prima sommaria stima, risultano circa 30 mila alloggi non utilizzati, di cui circa 8000 aventi le caratteristiche specifiche per la risoluzione della questione inerente le “attività di sbaraccamento”.

L’Avviso ricognitivo dell’amministrazione comunale prevede prioritariamente l’acquisizione di immobili nei villaggi; le relative manifestazioni di disponibilità dovranno essere inoltrate entro il 21 settembre 2018. I rogiti, con la complessiva documentazione richiesta dall’avviso per la compravendita, dovranno essere stipulati entro il 15 di ottobre 2018. Domani se ne parlerà nel corso dell’Assemblea Fiaip a Messina che si svolgerà, a partire dalle ore 9.00, presso la sede di Sicindustria Messina. Il dibattito avrà lo scopo di valutare tutti gli aspetti dell’operatività, in sinergia con i professionisti del settore coinvolti nel progetto.

L’articolo Immobiliare: Fiaip a supporto dell’Amministrazione di Messina per lo “sbaraccamento” proviene da Unione Geometri.

Vai alla fonte.

Autore: Redazione

Powered by WPeMatico

_________________________________

CFD FEA Service SRL è una società di servizi che offre consulenza e formazione in ambito ingegneria e IT. Se questo post/prodotto ti è piaciuto ti invitiamo a:

  • visionare il nostro blog
  • visionare i software disponibili - anche per la formazione
  • iscriverti alla nostra newsletter
  • entrare in contatto con noi attraverso la pagina contatti

Saremo lieti di seguire le tue richieste e fornire risposte alle tue domande.

Categories: Normativa

CFD FEA SERVICE usa cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando questo sito accetti la nostra cookie policy.

Cookie Policy