Si conferma che ANAEPA/Confartigianato/CGIA (e le altre Associazioni artigiane del settore edile) ha interrotto la trattativa con FENEAL-UIL, FILCA-CISL e FILLEA–CGIL per il rinnovo del CCNL artigiani dell’edilizia.

Alla base della decisione assunta, la richiesta da parte delle OO.SS di far applicare nel CCNL artigiano alcune misure discusse e concordate in altri contratti collettivi. La trattativa verrà ripresa solo quando verrà risolto il grave attacco all’autonomia contrattuale del CCNL Artigiani e PMI dell’edilizia.

Nel recente verbale di accordo tra ANCE-COOP e OO.SS del 18 luglio u.s., relativo al rinnovo del CCNL per i dipendenti delle imprese industriali e delle Cooperative edili, sono state infatti inserite previsioni incompatibili con la vigente legislazione del lavoro e lesive del principio di autonomia contrattuale che comporterebbero il versamento di contribuzioni economiche da parte di tutte le imprese iscritte alle Casse Edili indipendentemente dal contratto collettivo applicato ai propri dipendenti.

ANAEPA si sederà nuovamente al tavolo contrattuale solo nel momento in cui verranno superati tutti quei passaggi cruciali del verbale di accordo ANCE/Sindacati per chiarire in maniera inequivocabile che non è possibile pretendere che ciò che si stabilisce in un CCNL valga obbligatoriamente per altri ed autonomi contratti collettivi di lavoro.

L’articolo Lavoratori settore edile: Stop alle trattative per il rinnovo del contratto proviene da Unione Geometri.

Vai alla fonte.

Autore: Redazione

Powered by WPeMatico

_________________________________

CFD FEA Service SRL è una società di servizi che offre consulenza e formazione in ambito ingegneria e IT. Se questo post/prodotto ti è piaciuto ti invitiamo a:

  • visionare il nostro blog
  • visionare i software disponibili - anche per la formazione
  • iscriverti alla nostra newsletter
  • entrare in contatto con noi attraverso la pagina contatti

Saremo lieti di seguire le tue richieste e fornire risposte alle tue domande.

Categorie: Normativa