Parliamo in questo caso studio, di una casa costruita a inizio anni ’80 e non ampliata successivamente. La civile abitazione ha fondazioni costituite da 3 travi a T rovescia collegate tra loro da piccoli cordoli. L’edificio ha complessivamente due piani fuori terra ed è sito in località Quercianella, nella provincia di Livorno (LI). Nell’anno 2011 la collina su cui sorge l’immobile è stata interessata da un movimento di versante. La frana, abbastanza estesa, ha coinvolto anche l’edificio facendolo ruotare verso monte, e determinando un cedimento su lato opposto di 12 – 15 cm.


Consolidamento e sollevamento delle fondazioni di un edificio di civile abitazione

L’edificio si è inclinato in modo rigido, abbassandosi e ruotando. La struttura rigida però ha potuto sopportare il cinematismo senza presentare fessurazioni, salvo quelle in corrispondenza della fondazione che ha fatto da perno.

Gli interventi realizzati dalla Regione Toscana sul versante hanno stabilizzato il movimento di frana e il Committente ha deciso di incaricare SYStab e la DIAL ARTS di eseguire le opere necessarie per il recupero e soprattutto per il sollevamento della struttura dissestata. Il tutto in modo da ridare sicurezza e valore a tutta la proprietà.

L’intervento di consolidamento e sollevamento delle fondazioni di un edificio di civile abitazione

Vista la tipologia fondale si è deciso di operare con dei carotaggi attraverso le 3 travi a T rovescia e successivamente mettendo in opera 22 Micropali Precaricati di diametro 114 mm. Per definizione i micropali, sono pali di fondazione con diametro compreso tra 90 e 250 mm e lunghezze fino a 12-15 metri massimo. In questo caso parliamo di una tipologia particolare di micropalo, ossia il palo presso infisso. Questa tecnologia consente di mettere in opera i pali senza eseguire prefori (salvo il carotaggio della fondazione) e impiegando dei martinetti idraulici a contrasto con la struttura esistente  per infiggere i micropali. Una volta raggiunto l’orizzonte stabile in profondità si potrà sfruttare la spinta simultanea di più martinetti per ottenere il successivo sollevamento.

In questo caso la tecnologia proposta da SYStab è risultata vincente in quanto ha permesso di:

  • operare in spazi estremamente ridotti

  • eseguire micropali anche in zone interne, limitando al minimo scavi e demolizioni

  • raggiungere sollevamento finale di circa 15 cm con il ripristino della verticalità della struttura.

Consolidamento e sollevamento delle fondazioni di un edificio di civile abitazione

Il consolidamento e sollevamento con i micropali precaricati ha diversi vantaggi che lo caratterizzano rispetto alle tecniche tradizionali per la micropalificazione:

  • tempi di esecuzione notevolmente più rapidi rispetto a metodologie classiche

  • le opere non producono nessun materiale di risulta

  • non impiega fanghi e acqua (è un cantiere asciutto idoneo anche per ambienti stretti e interni)

  • non produce nessuna vibrazione dannosa per la struttura

  • la portata di ogni singolo palo viene testata in corso d’opera

  • precarico per l’annullamento dei cedimenti primari

  • se la struttura lo consente sono possibili sollevamenti e recupero dei cedimenti subiti.

L’intervento, descritto sinteticamente, per il consolidamento e sollevamento è durato in totale 8 giornate ed ha permesso l’infissione di 22 pali diametro 114 mm e lunghezza media 12,5 metri, compresi i carotaggi della fondazione esistente, il sollevamento con controllo laser in tempo reale ed infine il fissaggio finale dei micropali con piastre in acciaio.

L’articolo Consolidamento e sollevamento delle fondazioni di un edificio di civile abitazione in provincia di Livorno LI proviene da Unione Geometri.

Vai alla fonte.

Autore: Redazione

Powered by WPeMatico

_________________________________

CFD FEA Service SRL è una società di servizi che offre consulenza e formazione in ambito ingegneria e IT. Se questo post/prodotto ti è piaciuto ti invitiamo a:

  • visionare il nostro blog
  • visionare i software disponibili - anche per la formazione
  • iscriverti alla nostra newsletter
  • entrare in contatto con noi attraverso la pagina contatti

Saremo lieti di seguire le tue richieste e fornire risposte alle tue domande.

Categorie: Normativa