Uno dei procipali limiti industriali di OpenFOAM riguarda proprio il suo ambiente di utilizzo, ovver LINUX. Il software, come molto spesso avviene nel mondo open-source, non è stato infatti pensato e programmato per l’ambiente Windows. Ecco che già in fase di installazione si manifesta la prima problematica da superare. Ma niente paura!

La shell di Ubuntu direttamente su Windows

Come sappiamo esistono innumerevoli emulatori di shell di Linux ma di recente la cosa che si è fatta interessante riguarda la presenza delle shell originali delle varie distribuzioni. Nel seguente esempio installeremo la shell di Ubuntu con il seguente approccio:

  • Aprire il Microsoft Store [figura 1]
  • Cercare ed installare la shell di Ubuntu [figura 2]

 

                  

Completata questa installazione per rendere operativa la shell di Ubuntu è necessario seguire i seguenti passi:

  • Aprire Windows PowerShell come amministratore
  • Inserire il seguente comando: Enable-WindowsOptionalFeature -Online -FeatureName Microsoft-Windows-Subsystem-Linux

E ora, installiamo OpenFOAM

Eseguite le operazioni preliminari di installazione della shell Ubuntu, è giunto il momento di installare OpenFOAM. Bisogna procedere con alcune operazioni sulla shell, ma niente paura: basta copiare ed incollare i comandi che troverete in seguito.

Procediamo aprendo la shell di Ubuntu è aggiungendo il repository di OpenFOAM a quelli già presenti:

sudo add-apt-repository http://dl.openfoam.org/ubuntu
sudo sh -c "wget -O - http://dl.openfoam.org/gpg.key | apt-key add -"

Inserito questo repository aggiorniamo l’elenco dei pacchetti:

sudo apt-get update

Ora siamo pronti all’installazione di OpenFOAM. Ovviamente il nome del pacchetto potrebbe cambiare, e consiglio di verificarlo al sito ufficiale. Qui vediamo l’installazione della versione 5.0:

sudo apt-get -y install openfoam5

L’installazione richiede qualche minuto ma appena termina vedremo il comando tornare alla shell. Terminata l’installazione vi è un’ultimo comando da eseguire prima di aver completato l’installazione:

echo ". /opt/openfoam5/etc/bashrc; . /opt/openfoam5/bin/tools/RunFunctions" >> ~/.bashrc

Anche quest’ultimo comando è funzionante con la versione 5.0 di OpenFOAM, ma sarà facile per voi aggiornarlo sulle vostre necessità.

_________________________________

CFD FEA Service SRL è una società di servizi che offre consulenza e formazione in ambito ingegneria e IT. Se questo post/prodotto ti è piaciuto ti invitiamo a:

  • visionare il nostro blog
  • visionare i software disponibili - anche per la formazione
  • iscriverti alla nostra newsletter
  • entrare in contatto con noi attraverso la pagina contatti

Saremo lieti di seguire le tue richieste e fornire risposte alle tue domande.

Categorie: CFDOpenFOAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.